Poesia: il riuso delle Personagge del mito e della fiaba a cura di Loredana Magazzeni, Fiorenza Mormile, Brenda Porster, Anna Maria Robustelli. Personagge in cerca di nuovi alfabeti di Loredana Magazzeni Le Muse Inquietanti è il titolo di una famosa poesia di Sylvia Plath, tradotta da Amelia Rosselli, e di un noto quadro di De Chirico raffigurante manichini femminili senza … Continua a leggere

Fw:

    La lingua e le  “personagge”: in cammino di Anna Lombardo   Riprendo qui in qualche modo il filo del ragionamento intrapreso con voi della Sil a Trieste circa due anni fa.  Già allora sottolineavo come il linguaggio della poesia [1] nelle donne   era mutato e questo aveva creato un mutamento anche nelle “personagge” che in essa si andavano … Continua a leggere

      Risposta a In punto di fuga. Il potenziale della poesia delle donne di Melita Richter     Mi accosto con rispetto e timore all’invito di Gabriella per dare delle risposte al quesito: come si configura il nuovo nella poesia delle poete. Lo faccio con lo stesso rispetto e timore con cui affronto il mare, elemento amato di … Continua a leggere

Cara Gabriella, ti mando una poesia che parla dei personaggi — maschili e femminili — di Shakespeare. Credo che possa illustrare “le personagge”! Un caro saluto, Bianca     Deus ex machina   C’è sempre, nelle favole di Shakespeare, chi organizza i destini, tesse i fili della storia, dimostra la follia di uomini ignari. Esempi, il duca-spia, Prospero il mago, … Continua a leggere

* Intervento di Ida Travi in: “…e di cantare non può più finire…” ,Viennepierre edizioni 2009, Atti del Convegno su Antonia Pozzi -Milano, 24-26 novembre 2008 , Università Statale Dipartimento di Filologia Moderna- Dipartimento di Filosofia , a cura di Graziella Bernabò, Onorina Dino, Silvia Morgana, Gabriele Scaramuzza     Ida Travi   Lingua poetica/lingua materna in Antonia Pozzi   … Continua a leggere

Riflessioni 2 “Essere una poeta” di Maria Grazia Bertora  Gli interessantissimi interventi che si sono succeduti sul blog dopo le mie assai modeste riflessioni hanno suscitato un tale fermento (siamo in stagione di vendemmia e di mosti) in me, che mi obbliga – ahimè per voi – a una riflessione aggiuntiva. Una serie di temi mi coinvolgono; li elenco in … Continua a leggere

Qualche nota di Mia Lecomte   Carissime, mi sono accorta che ho difficoltà a scrivere sull’argomento del Convegno, soprattutto dopo aver letto gli interventi di alcune di voi, così documentati e sentiti. Per percorso anagrafico e formativo, culturale, sono abbastanza lontana da argomentazioni che posso condividere nella sostanza, ma non mi appartengono (e in questo mi sento a tratti più … Continua a leggere